Indice glicemico delle farine

L’indice glicemico o anche detto (IG) cos’è?

L’indice glicemico (IG) è uno dei parametri più conosciuti dai diabetici, poiché permette di capire quali sono i carboidrati “buoni” e quelli “cattivi”. Molte diete si basano sulla limitazione dell’assunzione di carboidrati raffinati ad alto indice glicemico, compresa la farina di grano bianco e gli alimenti che ne derivano.

L’indice glicemico classifica gli alimenti contenenti carboidrati da 0 a 100. A seconda di quanto velocemente aumenterà la glicemia (glucosio), sarà importante in relazione all’indice glicemico degli alimenti.

Farina di frumento raffinata ha un indice glicemico abbastanza elevato, intorno alle 70-85 unità. Tuttavia, l’IG della farina di segale integrale è di 40-50 unità. I ​​valori dell’IG dipendono dalla granulometria e dalla quantità di fibra totale nella composizione della grani.

Ci sono delle farine che hanno un indice glicemico basso come la Segale e Ceci che si prestano a fare tanti prodotti e mantenendo un indice glicemico basso. Vorrei premettere che avere un indice glicemico basso non significa che ne possiamo approfittare e mangiare delle teglie intere ma le quantità sono sempre le stesse, dando una mano al nostro corpo a metabolizzare meglio il cibo.

Conosciamo meglio le farina, così possiamo avere un idea per fare del pane, pizza e dolci. Facciamo un’ultima raccomandazione: prima di usarle accertatevi di non essere allergici o intolleranti.

Tabella dei valori Indice Glicemico di alcune Farine

Farina di carrubeIG 15
Farina di NoceIG 15
Farina di mandorleIG 15
Farina di soiaIG 25
Farina di ceciIG 35
Farina di coccoIG 35
Farina di quinoaIG 40
Farina di farro integraleIG 45
Farina di kamut integraleIG 45
Farina di segale integraleIG 45
Farina di grano saracenoIG 50
Farina di segaleIG 45
Farina 00 integraleIG 60
Farina semi-integraleIG 65
Farina di farroIG 65
Farina di castagneIG 65
Farina di granoturcoIG 70
Farina di maisIG 70
Farina di riso integraleIG 75
Farina di grano tenero tipo 1IG 85
Farina di grano 00IG 85
Farina di risoIG 95

Iniziamo a parlare delle farine e cosa possiamo fare come prodotto.

Farina di Carrube IG 15

Come si vede è una delle prime farine con un indice glicemico basso pari a 15, la farina di carrube è ricca di carboidrati, povera di grassi, zuccheri naturali e sali minerali come calcio, ferro,magnesio e potassio per non parlare delle vitamine B e A.

Uso della farina di carruba

questa farina viene usata molto in Sicilia è un ingrediente utilizzato nella preparazione della pasta fresca o pane di solito al 10%

Farina di Noce IG 15

Anche questa farina ha un IG pari a 15 e ricca sali minerali e proteine per chi ha il diabete di tipo 2 mangiare delle noci, con i loro grassi sani, regolano i parametri metabolici e riducono i livelli di insulina a digiuno; inoltre, è ricca di vitamine, fosforo, omega3 e antiossidanti..

Uso della farina di noce

La farina di noci viene utilizzata dal 10/20% è un’ottima alternativa senza glutine per tantissime ricette. Con questa farina si possono preparare torte, semifreddi, gelati e crepés e in aggiunta ad altre farine si può fare del pane. Va conservata sottovuoto o congelata. 

Farina di Mandorle IG 15

La farina di mandorle ha un ig di 15 e si posiziona tra le prime farine con un indice glicemico basso, deriva dalla macinazione delle mandorle, non è un frumento nè un cereale. Le mandorle sono un tocco di salute basta dire che sono senza glutine, tengono a bada la glicemia, fonte di grassi buoni e omega 3 e adatte a celiaci, vegetariani e vegani.

Uso della farina di mandorle

Puoi usarla per preparare prodotti da forno, inclusi pane, torte, biscotti, cracker, ciambelle o per impanare pesce, pollame o maiale e salmone in crosta, anche questa consigliamo di tagliarla dal 10 al 20% su prodotti come il pane.

9,45€
9,99€
in stock
as of Settembre 25, 2021 9:05 pm
Amazon.it

Farina di Soia IG 25

La Soia è classificata come legume e i suoi usi sono svariati, viene ricavata dopo la fase della spremitura per ricavare l’olio. Le propietà della soia sono tantissime, viene utilizzata dai vegani (tofu, pasta di soia, latte di soia ecc ecc), anche nel mondo della panificazione. I valori sono tantissimi, cito solo quelli principali come Proteine, Fosforo, Potassio, Sodio ecc ecc.

Uso della farina di soia

L’uso della farina di soia viene utilizzata dai vegani ma anche dal mondo della panificazione per far aumentare l’indice delle proteine; l’utilizzo è dal 5 al 10% del peso della farina.

Farina di Ceci IG 35

L’indice glicemico della farina di ceci è di circa 35 unità. I ceci sono i legumi più antichi e ampiamente utilizzati nella nostra cucina ad esempio in Liguri la farinata di Ceci o la Cecina Toscana. La farina di ceci viene prodotta dalla macina del cece è la possiamo produrre in casa, la farina è priva di glutine quindi può essere consumata per chi ha intolleranze al glutine, le proprietà sono molto interessanti: ha 22g di proteine è ricca di vitamine del gruppo B, vitamina A, vitamina E, Potassio, Calcio e Fosforo.

Uso della farina di ceci

La farina di ceci è molto usata; la percentuale varia dal prodotto che si vuol fare dal 5 al 30% per il pane o al 100% su alcuni prodotti regionali, si può usare come addensante, dolci, Crêpes, Gnocchi o sostituire le uova con la farina di ceci.

9,23€
in stock
as of Settembre 25, 2021 9:05 pm
Amazon.it

Farina di Cocco IG 35

L’indice glicemico della farina di cocco è di circa 35 unità. La farina di cocco viene prodotta dalla macina della polpa del cocco e viene utilizzata molto poco nel nostro paese ma è una farina ricca di proprietà benefiche. Le caratteristiche sono Calorie: 660kcal, Grassi: 64.53 grammi, Carboidrati: 23.65 grammi, Proteine: 6.88 grammi, Acqua: 3 grammi. La farina ha un basso indice glicemico e può essere consumata senza problemi da chi soffre di diabete.

Uso della farina di cocco

L’utilizzo della farina di cocco è molto soggettiva a causa del forte sapore; può variare dal 5 al 10% la possiamo usare per pane, dolci, torte, dessert e pasticcini secchi.

9,99€
in stock
as of Settembre 25, 2021 9:05 pm
Amazon.it

Farina di Quinoa IG 40

L’indice glicemico della farina di quinoa è di circa 40 unità. La farina viene prodotta dalla macina di semi della pianta della quinoa, viene utilizzata tanto in cucina sia per il salato che per il dolce. È una farina priva di glutine ma ricca di amido, vitamina B2, oltre che di vitamina C e vitamina E.

Uso della farina di quinoa

L’utilizzo varia dal 100% al 10%; per i prodotti da forno si può usare al 100%, si può fare del pane, piadine, polpette, pizza e tanti altri prodotti. Indicata per celiaci e intolleranti.

Articoli consigliati

spot_img

Articoli consigliati

I 10 utensili indispensabili in cucina per la pizza...

Gli utensili indispensabili in cucina per la pizza o il pane fatto in casa...

Indice glicemico delle farine

L'indice glicemico o anche detto (IG) cos'è? L'indice glicemico (IG) è uno dei parametri più...

Pan brioche al pistacchio ricetta

PRESENTAZIONE PAN BRIOCHE AL PISTACCHIO morbidissimo, un Lievitato Dolce ottimo per merenda e colazione o...

Ricetta Babka salato al pesto

Babka salato con pesto al basilico lievitato tipico La Babka significa “piccolo pane della...

Ricetta Nodini all’Aglio di Pasta Brioche

Ricetta super sfiziosa per cena? Il GARLIC BREAD nodini aromatizzati all'aglio che entrano ufficialmente...

Ricetta Friselle Integrali

Non è estate senza Friselle, fresche Croccanti pronte ad ogni occasione, pomodoro e basilico...

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui