sabato, Maggio 21, 2022
HomeBlogGLI ERRORI DA NON FARE - RICETTA BONCI

GLI ERRORI DA NON FARE – RICETTA BONCI

Una piccola raccolta gli errori da non fare con la ricetta Base Bonci, questo articolo sarà sempre aggiornato in base alle esigenze degli utenti.

GLI ERRORI DA NON FARE

Gli Errori Da Non Fare

Non fidarsi della ricetta

Se ti capiterà di voler aggiungere altra farina perché l’impasto ti sembra troppo liquido o se vorresti toglierlo dal frigo prima delle ore stabilite perché hai l’impressione che non sia cresciuto abbastanza…non farlo! Fidati del tuo impasto e segui fedelmente ogni step della ricetta.

Usare la farina sbagliata

L’impasto Bonci sfrutta un’alta idratazione (percentuale d’acqua più alta degli impasti “standard”) ed una lunga
lievitazione
(almeno 24h). Sarà quindi opportuno usare farine medio-forti, che assorbono tanta acqua senza rendere l’impasto appiccicoso e reggono bene le lunghe lievitazioni. Per un approfondimento sulle tipologie di farine, consulta
questo articolo. Conosci davvero tutti i tipi di farina e come si usano? Scoprilo con noi

Inserire l’acqua troppo in fretta

Se inserisci l’acqua tutta assieme (o comunque troppo in fretta) la farina non avrà il tempo di assorbirla ed il risultato
sarà un impasto appiccicoso che non prende mai forma. Armati quindi di pazienza e, dopo aver inserito la prima parte
d’acqua (circa il 50-60% di quella totale), inserisci la restante acqua a piccole dosi, aspettando sempre che si assorba
una dose prima di mettere la successiva.

Maltrattare l’impasto

Nelle varie fasi di lievitazione il panetto accumula aria al suo interno e sarà proprio quest’aria a creare, in fase di
cottura, i famosi alveoli che tanto ci piacciono. Durante le pieghe e la stesura dovrai perciò maneggiare l’impasto con
delicatezza per evitare di “far innervosire” la pasta e strappare la maglia glutinica.

Cuocere in modo sbagliato

Se pensavi che dopo la stesura avresti potuto abbassare la guardia…ti sbagliavi! Anche la cottura riveste un ruolo
fondamentale nella riuscita del prodotto. Data l’alta idratazione dell’impasto, ci sarà bisogno di un calore adeguato
per far sviluppare la pasta verso l’alto quindi assicurati che il forno sia caldo a dovere prima di metterci la teglia. Se
vuoi dare una spinta ulteriore all’impasto, inoltre, condiscilo soltanto con il pomodoro ed inserisci il resto degli
ingredienti negli ultimi minuti di cottura, perché l’umidità creata dagli ingredienti limita la spinta dei lieviti.

Massimo
Massimohttps://www.pizzaefocaccia.it
Sono un appassionato della Pizza e la seguo come il calcio
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Più popolare

- Advertisment -

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi